San Fortunato

S. FORTUNATO (di Todi)

Copatrono di Canalicchio cui è dedicata l’omonima chiesa, fu vescovo di Todi al tempo di Totila. Durante il suo episcopato fece erigere la chiesa di San Pietro Apostolo e convertì al cattolicesimo gli abitanti del castello di Pantalla, fondato nel periodo augusteo, facendo demolire il tempio di Pan e tagliare il bosco a lui consacrato. La Chiesa cattolica lo ricorda il 14 ottobre. Così viene ricordato nel Martirologio Romano: “A Todi in Umbria, san Fortunato, vescovo, che, come riferisce il papa san Gregorio Magno, rifulse di immensa virtù nel prestare assistenza ai malati.”