Chiesa Dell’Abbazia di San Lorenzo

CHIESA DELL’ABBAZIA DI SAN LORENZO

Collazzone_SanLorenzo_08

A giudicare dalle strutture della cripta, si può supporre che la costruzione del convento di San Lorenzo a Collazzone sia databile alla metà dell’XI secolo. Il castello di Collazzone, di origine medioevale, conserva ancora le caratteristiche essenziali dell’architettura militare longobarda, con le sue mura, i terrapieni, i contrafforti, i torrioni ancora intatti, e le piccole e strette vie. Dalle mura del è possibile ammirare il paesaggio della vallata del Tevere, da Perugia fino a Todi. Le vicende storiche del complesso di San Lorenzo, che nacque come abbazia benedettina nei pressi del castello, probabilmente intorno alla metà dell’XI secolo, sono legate alla vita del beato Simone da Collazzone, seguace di San Francesco, e fu proprio per volere del beato Simone che vi si insediarono le clarisse, già nel 1235. La Chiesa di San Lorenzo, realizzata in pietra locale, si trova addossata al fianco settentrionale del convento, con una facciata a doppio spiovente, in pietra a vista, tenuta da due contrafforti, caratterizzata da un’ampia finestra quadrata e da un piccolo rosone sopra il semplice portale d’ingresso con cornice laterizia. L’ambiente liturgico si presenta a tre navate, perimetralmente intonacate e tinteggiate, separate da massicci pilastri quadrangolari in pietra a vista, coperte a falde sorrette da capriate e travi lignee. Il presbiterio, sollevato di un doppio gradino, ospita l’unico altare in muratura stuccata, realizzato nel XVIII secolo; sulla parete di fondo paraste tuscaniche in stucco completano la composizione. La cripta, collocata al di sotto dell’area absidale, risalente con ogni probabilità alla metà dell’XI secolo, dove, secondo la tradizione, morì Jacopone da Todi la notte di Natale del 1306, si presenta in pietra a facciavista, voltata a crociera, con una colonna centrale e un unico altare in pietra.

Per visitare l'Abbazia di san Lorenzo, rivolgersi a: 3356413305 ; 3465232599 ; 3396069991