Chiesa Della Madonna del Buon Consiglio

CHIESA DELLA MADONNA DEL BUON CONSIGLIO (XVII sec.)

chiesa_buon_consiglio_collepepeL’Archivio Storico Vescovile di Todi custodisce le uniche notizie rinvenute e che riguardano quelle riportate dal reverendo don Sotero Mottini (abate – parroco di Collepepe dal 19 marzo 1871 al 13 giugno 1889). Il sacerdote riferisce informazioni, a sua volta ricevute dalla gente del borgo, ossia che l’attuale chiesa è stata eretta su terreno di proprietà della famiglia del cavalier Baldini, che ebbe in permuta l’area occupata da una piccola cappella che si trovava nelle vicinanze del castello di Collepepe. Da questo piccolo edificio, successivamente demolito, dedicato alla Madonna di San Martino, è stato tratto l’affresco, fattura quattrocentesca, che si trova attualmente sulla parte destra e raffigurante la Madonna con Bambino su di una panca ed Angeli laterali. L’opera risulta di buona fattura e databile nella metà del XV secolo. La dedica alla Madonna di San Martino, posta all’apice dell’Affresco riporta l’anno 1764,anno in cui presubilmente l’opera è stata trasportata.

Don Sotero riferisce anche dei lavori fatti nel 1884, per rendere la Chiesa più decorosa e bella, con stucchi e decori ad opera di Giosuè Lumaconi di Perugia, ma non fa riferimento alcuno alla bella immagine posta sopra all’altare, oggetto della devozione popolare per mezzo della donazione di preziosi ex voto.